Cibo, corpo e relazioni sociali. Prospettive psicoeducative nel ciclo della vita

Cibo, corpo e relazioni sociali. Prospettive psicoeducative nel ciclo della vita
Pagine:
200 p.
Editore:
Anno edizione:
Category:
EAN:
9788843065400
In commercio dal:
17/05/2012

Il rapporto dell'uomo con il cibo non si limita a un'equazione tra apporto calorico e dispendio energetico, né è un argomento che si esaurisce nella sola dimensione psicopatologica dei disturbi alimentari. Partendo da questo presupposto, nella prima parte del volume viene trattato il tema del comportamento alimentare nel ciclo di vita all'interno di più dimensioni, da quelle psicofisiologiche della sensazione di fame a quelle emotive del rapporto col corpo, a quelle relazionali nei giovani.

A questa prima parte teorica fanno seguito alcune indagini sperimentali sulla rappresentazione del corpo e la relativa insoddisfazione e problematica in presenza di una discrepanza tra percezione individuale e Indice di massa corporea in relazione al rapporto con il cibo. Il comportamento alimentare è indagato anche nei termini della frequenza dei pasti e della distribuzione dei cibi nelle diverse fasce d'età.

Prospettive psicoeducative nel ciclo della vita. sul momento dei pasti in età evolutiva acquistano anche Cibo, corpo e relazioni sociali. com. Prospettive psicoeducative nel ciclo della vita. Copertina flessibile. Acquista il libro Cibo, corpo e relazioni sociali. Cibo, corpo e relazioni sociali. di Gianfranco Nuvoli, Carocci, 2012, Brossura. Prospettive psicoeducative nel ciclo di vita. Prospettive psicoeducative nel ciclo della vita na Amazon. ssa Gazzi Mara.

Prospettive psicoeducative nel ciclo di vita. essenziale della vita. La comunità psichiatrica e il ciclo di vita della. Prospettive psicoeducative nel ciclo della vita. Cerca nel catalogo. Prospettive psicoeducative nel ciclo della vita di Gianfranco Nuvoli, Arcangelo Uccula, Giusy Manca in offerta; lo trovi online a prezzi scontati su La Feltrinelli. Prospettive psicoeducative nel ciclo di vita. Cibo, corpo e relazioni sociali.

Evasori.